Casa per le vacanze in Costa Azzurra

Si sa paese che vai e usanza che trovi, ma per noi italiani quando si tratta di casa, anche all’estero, vogliamo stare comodi e soprattutto avere il bidet in bagno!

mentone

Ci troviamo in Costa Azzurra, dove i miei committenti possiedono un appartamento con vista mare: loro rifugio durante i freddi inverni piemontesi. La casa, situata al quarto piano di una palazzina signorile, ha due porte di accesso: una principale, che immette in un ampio ingresso, e una di servizio, che introduce direttamente in cucina. Gli ambiente sono organizzati tutti intorno al disimpegno centrale. Il soggiorno è caratterizzato da un’immensa vetrata che si apre verso un terrazzino dal quale si ammira il mare. La cucina è lunga e stretta e si trova a lato della camera da letto. I servizi igenici sono organizzati in due stanze separate. Sono infatti presenti un bagno principale attrezzato con vasca, lavandino e wc, e un secondo bagno – se così si può definire – con solo un wc.

Casa per le vacanze in Costa Azzurra

La coppia è solita ospitare figli e nipoti che si accampano nel soggiorno e vorrebbe trovare il modo di ricavare una seconda cameretta e rifare i bagni. Inoltre, la padrona di casa è un ottima cuoca e nella cucina attuale lunga e stretta non ha abbastanza spazio per cucinare serenamente.

Il progetto

La zona giorno e la zona notte sono state nettamente separate. Dall’ingresso si accede direttamente al soggiorno dove è stata spostata la cucina occupando quello che prima era un bagno. Una apertura interna delle dimensioni di una finestra garantisce da un lato il contatto diretto tra i due ambienti, dall’altro la possibilità di separare le due funzioni.

Casa per le vacanze in Costa Azzurra

La vecchia cucina è stata trasformata in cameretta. La porta di accesso di servizio, che attualmente non viene mai utilizzata, è stata bloccata dall’interno. Le due stanze da bagno sono state razzionalizzate. In un bagno sono stati collocati il lavabo, il wc, il bidet, e la lavatrice, mentre nell’ambiente posto di fronte è stata collocata una doccia e un lavandino. Purtroppo sia gli spazi ridotti, sia i problemi legati alla fognatura non hanno permesso la creazione di due bagni canonici.

La casa così organizzata permette di ospitare tranquillamente amici e parenti. La cucina, anche se di dimensioni ridotte, è fornita di tutti gli elementi e di alcuni piani d’appoggio indispensabili per la padrona di casa. Inoltre ora il bagno risulta munito di bidet!!!

 

La casa dei cartongessi colorati – il sopralluogo

Quando sono stata a vedere per la prima volta la casa dei cartongessi colorati non immaginavo fosse possibile riuscire ad accostare così tanti colori in un unico ambiente.

la casa dei cartongessi colorati

L’appartamento è situato al terzo piano di un enorme complesso. Una volta superata la soglia ci si ritrova direttamente nell’ambiente principale della casa. Un controsoffitto di colore lilla e dalla forma ondulata identifica la porzione di stanza adibita ad ingresso curiosamente contrapposto da un suo gemello situato di fronte. Il protagonista della stanza è il bancone della cucina che divide lo spazio a metà. Non c’è tavolo, non c’è divano. Ci sono alti sgabelli, due poltroncine basse fucsia e blu, un televisore. La luce entra dall’esterno attraverso una porta finestra che si apre verso un terrazzino: utile per stendere e per ospitare vasi di fiori.

Una enorme porta nera posizionata in obliquo rispetto al soggiorno identifica lo sgabuzzino dove trova posto la lavatrice, mentre l’anticamera che immette alla zona notte è identificata da un cartongesso bianco dove è alloggiato il condizionatore.

la casa dei cartongessi colorati

La camera da letto sembra molto piccola ed è dominata da  una serie di cartongessi di colore azzurro.  Sulla parete di destra sono collocate alcune nicchie porta oggetti, mentre sulla parete di sinistra una porta a specchio si apre verso la cabina armadio. Il soffitto è affollato da due serie di faretti collocati in alcuni cartongessi dalla forma ondulata.la casa dei cartongessi colorati

Il bagno è molto grande e luminoso: ci sono, infatti, due finestre. La vasca da bagno, scheggiata a causa di un incidente domestico, occupa una nicchia. Il wc è posto di fronte al bidet, mentre un enorme lavandino occupa un’intera parete.

la casa dei cartongessi colorati

Il mio compito sarà quello di trasformare il bilocale dai cartongessi colorati in una casa accogliete per Serena, una giovane dai gusti decisamente meno eccentrici dei precedenti inquilini e soprattutto con esigenze diverse.

 

Rocco e Angela alla ricerca della casa perfetta – capitolo 1

Rocco e Angela sono una giovane coppia alla ricerca della casa perfetta per costruire una famiglia. Mi hanno scritto una sera su facebook dicendomi che erano due anni che visitavano appartamenti in vendita a Milano e che in quel momento pensavano di avere quasi trovato quello giusto: erano però ancora indecisi tra due diverse soluzioni. Ovviamente quando si fa il grande passo di aprire un mutuo si viene assaliti da mille dubbi: sarà quella giusta? devo cercare ancora? quanto posso spendere? quanto mi costerà metterla a posto?

Mi hanno chiesto aiuto ed è iniziata la nostra collaborazione: siamo una squadra alla ricerca della vittoria!

there is no place like home

Il primo passo è stato quello di capire quali fossero le loro esigenze per poter analizzare insieme le due differenti soluzioni abitative. Rocco è originario del Salento, mentre Angela è napoletana: si sono conosciuti a Milano, città in cui vivono e lavorano. Il loro desiderio è comprare un appartamento nella zona che loro adorano che abbia la possibilità di ospitare anche amici e parenti in visita. La necessità è quinti quella di cercare un trilocale che tradotto per non addetti ai lavori significa: due camere, un bagno, una zona giorno costituita da un soggiorno sufficientemente ampio per posizionare la parete attrezzata con la cucina. Altro requisito fondamentale il budget: la cifra che immaginano di impegnare deve essere sufficiente per sostenere tutte le spese dell’acquisto, i lavori di risistemazione e l’arredo.

Il secondo passo è stato quello di fare un sopralluogo e vedere di persona le due soluzioni abitative sulle quale c’era una certa perplessità e fare alcune considerazioni generali.

 

Soluzione abitativa A
soluzione abitativa ALa casa è distribuita lungo un corridoio sul quale si affacciano tutti gli ambienti e che termina in un ripostiglio. La stretta cucina è separata dal soggiorno e non è direttamente collegabile ad esso. Le due camere da letto sono ampie e il bagno è lungo e stretto. Dalla portafinestra della cucina è possibile accedere un a un piccolo balcone. La casa non presenta eccessive problematiche e i lavori interesserebbero solo le finiture.
PRO: pochi lavori da fare, presenza del ripostiglio
CONTRO: il quartiere non è quello amato da Rocco e Angela

Soluzione abitativa B
L’appartamento è situato al sesto e ultimo piano di una palazzina. A sinistra dell’ingresso si affacciano le due camere da letto e il bagno ristrutturato di recente. Un corridoio a L si snoda all’interno della casa e termina nell’ampio soggiorno con grandi finestre, una delle quali permette di accedere a un piccolo balcone. La cucina è direttamente collegata alla sala attraverso un’apertura ad arco. La casa non necessità di grandi stravolgimenti, però i pavimenti sono da rifare.
PRO: la via si trova a pochi passi dal quartiere che piace a Rocco e Angela, la casa è situata all’ultimo piano, c’è l’aria condizionata.
CONTRO: non c’è un ripostiglio, ci sono alcuni lavori onerosi da fare.

Quale casa avranno scelto Rocco e Angela? La risposta nel prossimo capitolo…

 

contatti

Hai una domanda o un dubbio?
Hai bisogno di un consiglio su come rinnovare la casa con pochi gesti e minimizzando la spesa?
Devi fare un’Attesto di Prestazione Energetica in Lombardia?

Scrivi una mail a info@myhousemystyle.com ti risponderemo nel minor tempo possibile.

A presto
MyHouseMyStyle

 

Nota informativa

Tutti i testi, qualora diversamente specificato sono opera dell’architetto Chiara Nicora. Le immagini sono di proprietà dei rispettivi autori e qualora doveste trovare una vostra immagine protetta da diritto d’autore vi invitiamo a segnalarcelo all’indirizzo info@myhosuemystyle.com. Provvederemo a rimuoverla il prima possibile. MyHouseMyStyle non si assume alcuna responsabilità in ordine al contenuto dei siti web a cui è possibile accedere tramite i collegamenti posti all’interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti. La loro presenza non implica né l’approvazione dei contenuti ivi presentati, nè alcuna forma di assicurazione circa la qualità dei servizi o dei prodotti ivi disponibili. MyHouseMyStyle garantisce che il trattamento dei dati personali acquisiti da e-mail e commenti è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy (Dlgs 196/2003).

il mio lavoro: aiutare le persone a creare la casa dei propri sogni

Stai cercando casa ma non sei sicuro di quello che hai trovato? Hai visto una casa, ma non sai se gli spazi sono adeguati alla tua famiglia?

Io ti aiuto a valutare pro e contro e a stimare un progetto di risistemazione prima di fare l’offerta economica, successivamente ti aiuto a realizzare il progetto di adeguamento alle tue esigenze abitative in ogni suo dettaglio fino alla scelta dei mobili e dei complementi d’arredo.

interior design casa sogni architetto

Scegliere un’abitazione significa riflettere all’esterno la propria personalità, i propri desideri, le aspettative più profonde. Significa trovare un luogo che riesca a trasmetterci un senso di protezione e allo stesso tempo di realizzazione. Perché quindi non affidarsi a un professionista per concretizzare i propri sogni?

Per qualsiasi informazione scrivimi senza impegno una mail a c.nicora@myhousemystyle.com

 

Allestimenti temporanei per vendere casa: Home staging in italia

Chi ha detto che un allestimento serve solo per una mostra o per un evento o per esporre della merce in un negozio?

Quando si decide di mettere in vendita un immobile, spesso accade che i tempi in cui questo resta sul mercato diventino eccessivamente dilatati e ciò comporta inevitabilmente la riduzione del prezzo, a volte anche in una percentuale notevole. Allora perchè non applicare una strategia che prevede uno sforzo minimo per raggiungere il risultato desiderato: vendere casa in poco tempo?

allestimento home staging

L’HOME STAGING

L’allestimento temporaneo di un immobile – noto anche come home staging –  permette, infatti, di valorizzare le possibilità degli spazi e aiuta il potenziale acquirente a comprendere i vantaggi che lo spazio offre senza bisogno di sforzi immaginativi eccessivi. Studi di settore hanno dimostrato che quando un acquirente visita un immobile sono sufficienti dieci secondi a creare in lui una buona o una cattiva impressione. L’obiettivo dell’allestimento è quello di valorizzare i punti di forza di un immobile e di preparare l’ambiente all’appuntamento con il suo potenziale nuovo proprietario.

Il progetto di allestimento consiste nella riorganizzazione funzionale degli ambienti, nella ridisposizione degli arredi, nell’eliminazione di oggetti superflui, al fine di donare uno stile più neutro, fresco e una sobria eleganza alla casa.

Essendo un allestimento non prevede lavori di rifacimento o ristrutturazioni altrimenti non potrebbe definirsi home staging.

Un piccolo investimento, grandi vantaggi:

DI TEMPO
permette di vendere una proprietà in tempi più brevi e a condizioni più vantaggiose;

ECONOMICI
costa meno della riduzione di prezzo che l’immobile potrà subire rimanendo a lungo sul mercato;

COMMERCIALI
contribuisce a incrementare il numero dei potenziali acquirenti.

 

Per saperne di più scrivi a c.nicora@myhousemystyle.com

 

 

Hai bisogno di un Attestato di Prestazione Energetica – APE?

Cos’è un APE?
Un Attestato di Prestazione Energetica è un documento che permette di conoscere le prestazioni energetiche della propria abitazione e la classe energetica di appartenenza.

APE

Quando è necessario?
L’Attestato deve essere SEMPRE allegato agli atti di compravendita e ai contratti di locazione. Inoltre è necessario per poter usufruire delle detrazioni fiscali concesse a chi effettua lavori di ristrutturazione per migliorare l’efficienza energetica.

Chi può rilasciarlo in Regione Lombardia?
L’Ape deve essere obbligatoriamente rilasciato da un certificatore energetico accreditato e iscritto all’elenco del CENED.

Hai qualche dubbio? scrivi a c.nicora@myhosuemystyle.com