Secondo amore

Quante storie può raccontarci una foto?
Una, due, tre, mille oppure nessuna.
Dipende tutto dall’occhio dell’osservatore che può decidere se passare oltre oppure fermarsi un attimo e analizzare con più attenzione cosa scorre davanti ai propri occhi

Immagine della settimana

Progetto realizzato da Luca Zanaroli

@ Foto di Luca Zanaroli

Oggi ci troviamo a Patù, piccolo paesino del Salento in provincia di Lecce e guardiamo questa stanza da un’inquadratura insolita. Molto probabilmente ci troviamo sotto una volta a stella* con lo sguardo rivolto in giù.
Ci troviamo in quello che potrebbe essere un ingresso oppure un disimpegno di un palazzo storico. L’indizio principale è il pavimento: al centro osserviamo una decorazione con elementi in cementine mentre lungo il perimetro la pavimentazione assume un colore monocromo. A destra, a sinistra e in basso si aprono tre porte e intravvediamo una decorazione del piano di calpestio differente. I serramenti sono rigorosamente bianchi, quasi sicuramente in legno con maniglie in ferro. Verso l’alto della foto appare una finestra.
Gli unici elementi di arredo sono una poltrona e un tavolino, che forse era uno sgabello recuperato in qualche vecchio solaio e risistemato. Potrebbe essere un’idea da copiare: vecchi mobili o mobiletti, forse fatti a mano e con materiali pregiati, possono trovare una nuova vita e funzione nelle nostre case.

Perché mi ha colpito

Recupero del pavimento
Semplicità

*Per saperne di più sulle volte a stella salentina potete consultare la pagina wikipedia

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi

  • Se la pagina ti è piaciuta ed è risultata di tuo gradimento ti chiederei un piccolo favore: puoi inserire un link a questa pagina sulla tua bacheca facebook….grazie!